Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

     
staffcontattacieventiaziende amiche  
       

 

accademia della farmacia

Dizionario medico

A  B  C  D  E  F  G  H  K  I  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Z

A

ABLAZIONE 
Termine del gergo chirurgico, è sinonimo di asportazione: ad esempio, invece che estrazione dentaria si può anche dire "ablazione dentaria". 
ABORTO
Interruzione di una gravidanza entro il sesto mese. 
ABULIA
Mancanza della volontà di iniziare o portare a termine qualsiasi attività.
ACARI
Parassiti che possono provocare dermatosi o allergie.
ACETONEMIA 
Presenza di acetone nel sangue che può portare a crisi di vomito. 
ACIDI BILIARI 
Sono prodotti dagli Epatociti a partire dal Colesterolo e vengono immessi nella bile; nell'intestino svolgono un ruolo importante nella digestione e nell'assorbimento dei grassi. 
ACIDOSI 
Alterazione dell’equilibrio acido-base del sangue in cui si verifica un accumulo di acidi o una perdita di alcali. 
ACIDOSI METABOLICA 
Può essere conseguente ad un aumento della produzione di acidi nel sangue, ma anche dalla perdita di bicarbonati a causa di una grave diarrea. 
ACIDOSI RESPIRATORIA 
Si verifica quando con la respirazione non si riesce a eliminare una quantità sufficiente di anidride carbonica dai polmoni, provocando così un aumento dell’acidità del sangue. 
ACNE
Affezione infiammatoria delle ghiandole sebacee della pelle.
ACROMEGALIA 
Rara malattia caratterizzata dall’ingrossamento anomalo del cranio, della andibola, delle mani e dei piedi. È dovuta a eccessiva secrezione dell’ormone della crescita. 
ACUFENI 
Sensazioni anormali dell’udito per cui si avvertono ronzii, fischi, rumore di motore o di cascata. 
ADDISON, morbo di 
Rara malattia dovuta a insufficiente funzionamento delle ghiandole surrenali*, i cui sintomi possono essere estrema debolezza muscolare, disidratazione, bassa pressione arteriosa*, confusione. 
ADDOME 
La parte inferiore del tronco :contiene lo stomaco*, il duodeno*, l’intestino*, il fegato, il pancreas*, la milza*, i reni e la vescica. 
ADENOMA
Tumore ghiandolare benigno.
ADENOCARCINOMA 
E’ sinonimo di cancro o carcinoma*. È un tumore che deriva da epitelio ghiandolare. 
ADENOIDI
Termine comunemente usato per indicare l’ipertrofia del tessuto linfatico del retrofaringe.
ADENOMA 
Neoformazione benigna originata dall’epitelio* di una ghiandola. 
ADL (Activities of Daily Living)
Valutazione delle normali attività che identifica lo stato funzionale dell’anziano ai fini del bisogno di aiuto nel loro camminare, alzarsi dal letto e coricarsi, fare il bagno, vestirsi, mangiare, espletare le normali funzioni fisiologiche.
ADRENO GENITALE, sindrome 
Vedere iperplasia surrenale congenita. 
ADSORBIMENTO
Processo fisico-chimico che consiste nel fissare le molecole di un gas sullo strato superficiale di una sostanza (detta adsorbente), e favorirne l'eliminazione o l'assorbimento.
AEROFAGIA
Ingestione di aria durante la deglutizione.
AFASIA
Disturbo del linguaggio che consiste nell’incapacità di tradurre pensieri in parole o parole in pensieri; in genere è dovuta a lesioni cerebrali focali.
AFONIA
Perdita della voce per difetto dell'apparato di formazione del suono (in genere per alterazioni della laringe).
AGENTE PATOGENO
Microrganismo in grado di causare malattie.
AGNOSIA
Incapacità di riconoscimento di immagini, suoni o stimoli tattili.
AGRANULOCITOSI 
Scomparsa dei granulociti* (frazione di globuli bianchi) nel sangue: si entra in zona rischio quando scendono sotto i 500 per millimetro cubo di sangue. 
AEROSOL
Vaporizzazione di una sostanza (p. es. un medicamento) in particelle finissime che possono essere inalate.
AIDS 
Iniziali di Acquired Immuno Deficienty Syndrome, significa carenza del sistema immunitario conseguente a infezione da HIV, virus dell’immuno deficienza umana (Human Immuno deficienty Virus). 
ALCALOSI 
Disturbo dell’equilibrio acido-base dell’organismo caratterizzato da un accumulo di alcali (basi) o da una perdita di acidi nel sangue. 
ALCALOSI METABOLICA 
Aumento di alcalinità provocato dall’ingestione di una quantità eccessiva di antiacido o dalla perdita di una grande quantità di acido gastrico per un vomito grave. 
ALCALOSI RESPIRATORIA 
Causata dalla riduzione del livello di anidride carbonica nel sangue. 
ALCOLEMIA 
Concentrazione di alcol nel sangue.
valore normale assente, per una guida sicura deve essere inferiore a 10 mg/dl. Si ritiene pericolosa per la guida, una concentrazione superiore a un grammo per mille: oltre il valore di tre grammi per mille si ha un comportamento anomalo che corrisponde allo stato di ubriachezza; se è superiore a 400 mg/dl si ha coma e poi morte. 
ALIMENTAZIONE PARENETERALE
Tipo di alimentazione artificiale effettuata infondendo soluzioni nutritive per via venosa o arteriosa.
ALLERGIA
Reazione di ipersensibilità dell’organismo su base immunitaria verso varie sostanze.
ALLUCE VALGO
Deviazione dell’alluce verso l’esterno.
ALLUCE VARO
Deviazione dell’alluce verso l’interno.
ALLUCINAZIONE
Percezione deformata di oggetti, suoni o immagini.
ALOPECIA 
Comparsa sul capo, e in punti del corpo occupati da peli, di chiazze senza capelli e senza peli. 
ALVEOLO 
E’ la piccola sacca a fondo cieco con cui termina ciascuna diramazione bronchiale. E’ la sede in cui si svolgono gli scambi respiratori. 
ALZHEIMER
Una forma di demenza senile.
AMAUROSI 
Sinonimo di cecità. 
AMENORREA
Mancanza di mestruazioni durante gli anni fertili di una donna.
AMILOIDOSI 
Rara malattia caratterizzata dall’accumulo nei tessuti e negli organi di una sostanza chiamata amiloide, contenente proteine e amido. 
AMINOACIDI 
Gruppo di composti chimici che formano l’unità strutturale di base di tutte le proteine. Esistono venti diversi aminoacidi che formano le proteine presenti nell’uomo. Dodici di essi possono essere fabbricati dall’organismo e sono chiamati aminoacidi non essenziali perché non devono essere ricavati dalla alimentazione: gli altri otto detti aminoacidi essenziali non possono essere prodotti dall’organismo e devono quindi provenire dagli alimenti. 
AMMONIEMIA 
Accumulo di ammoniaca nel sangue (produzione intestinale) quando i meccanismi che di solito la fanno eliminare, dato che è nociva, non funzionano bene. 
AMNESIA
Perdita di memoria.
AMNIOCENTESI 
Prelievo di liquido amniotico da effettuare dopo il terzo mese di gravidanza per accertare le condizioni del feto. 
ANAFILASSI
Reazione di ipersensibilità generalizzata dell’organismo verso sostanze estranee di varia natura.
ANAMNESI
Raccolta di notizie riguardanti i precedenti familiari, fisiologici e patologici del paziente.
ANDROGENI 
Ormoni presenti in entrambi i sessi ma più abbondanti nell’uomo. 
ANDROPAUSA
Modificazioni psico-fisiche che insorgono nel maschio durante l'invecchiamento.
ANEMIA 
Condizione in cui la concentrazione dell'emoglobina*, un pigmento del sangue che trasporta l’ossigeno, è inferiore alla norma. 
ANEMIA EMOLITICA 
Forma di anemia* provocata dalla distruzione prematura dei globuli rossi in circolazione, processo che viene chiamato emolisi*. 
ANEMIA MEGALOBLASTICA 
Tipo di anemia provocata da una carenza di vitamina B12 o di un’altra vitamina, l’acido folico (vedere. in analisi). 
ANEMIA PERNICIOSA 
Uno dei tipi principali di anemia*, provocata da una carenza di vitamina B12. 
ANESTESIA
Perdita di sensibilità.
ANESTETICO
Sostanza che induce anestesia.
ANEURISMA 
Dilatazione del calibro di una arteria* o vena. 
ANGINA PECTORIS
Dolore in sede precordiale dovuto all’occlusione o allo spasmo momentaneo delle arterie che irrorano il cuore.
ANGIOMA 
Tumore benigno dovuto ad un accumulo o malformazione di piccoli vasi sanguigni. 
ANOMALIA
Differenza da ciò che è considerato normale.
ANOMALIA CONGENITA
Anomalia presente dalla nascita.
ANORESSIA 
Indica la perdita o mancanza di appetito. 
ANOSMIA
Assenza o riduzione del senso dell’odorato.
ANOSSIA
Mancanza o riduzione di ossigeno nei tessuti.
ANSIA
stato di tensione emotiva.
ANSIOLITICO
Farmaco che riduce l'ansia.
ANTELICE
Nel padiglione auricolare, rilievo curvo parallelo e anteriore all'elice.
ANTIACIDO
Sostanza che contrasta o neutralizza l’acidità dello stomaco.
ANTIBATTERICO
Sostanza attiva contro i batteri.
ANTIBIOGRAMMA
Esame che verifica l’azione degli antibiotici su di un germe patogeno.
ANTIBIOTICI
Gruppo di farmaci con potere batteriostatico o battericida usati per trattare le infezioni da batteri. 
ANTICOAGULANTI
Farmaci usati per trattare e prevenire la tendenza ad un’eccessiva coagulazione del sangue come nel caso di trombosi*.
ANTICORPI
Mezzi naturali di difesa dell’organismo contro microbi e virus. 
ANTIDEPRESSIVO
Farmaco che agisce contro la depressione, regolando l’umore.
ANTIGENE
Sostanza estranea che dà luogo ad una risposta immunitaria specifica.
ANTIMICOTICI
Fanno parte del gruppo dei farmaci antibiotici; sono efficaci contro i funghi (miceti). 
ANTINEOPLASTICO
Sostanza che contrasta la proliferazione di cellule maligne.
ANTINFIAMMATORIO
Farmaco efficace contro l’infiammazione ed il dolore.
ANTIPERTENSIVO
Farmaco che diminuisce l’ipertensione.
ANTIPIRETICO
Farmaco che riduce la febbre.
ANTISPASTICI
Farmaci che impediscono la contrazione muscolare involontaria (spasmo).
ANTISTAMINICO
Farmaco che antagonizza l’azione dell’istamina.
ANTITUMORALE
Farmaco che contrasta l’accrescimento tumorale.
ANTIVIRALE
Farmaco che combatte i virus.
ANURIA
Mancata emissione di urina dalla vescica per mancata produzione da parte del rene o per un ostacolo sul percorso.
AORTA
E’ la principale arteria* dell’organismo, che parte dal ventricolo sinistro del cuore e fornisce sangue ossigenato a tutte le altre arterie, esclusa la polmonare che porta il sangue disossigenato dal cuore ai polmoni.
APLASIA
Crescita e sviluppo incompleti o ridotti di un organo o di un tessuto.
APNEA
Sospensione del respiro.
APPARATO
E’ costituito dagli organi e strutture che svolgono una funzione comune.
APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO
E’ costituito da cuore, arterie*, vene e dalle loro diramazioni più fini.
APPARATO CEREBROSPINALE
E’ costituito da cervello, cervelletto*, bulbo e midollo*.
APPARATO DIGERENTE
E’ costituito da bocca, faringe*, esofago*, stomaco*, duodeno*, ileo*, colon*, retto*, ano.
APPARATO LOCOMOTORE
E’ costituito da tutte le strutture che consentono il movimento : ossa, articolazioni e muscoli.
APPARATO RESPIRATORIO
E’ costituito da naso, bocca, faringe*, laringe*, trachea*, bronchi, polmoni.
APPARATO URINARIO
E’ costituito da reni, uretere*, vescica, uretra*.
ARITMIA CARDIACA
Anomalia del ritmo o della frequenza del battito cardiaco.
ARTERIA
Vaso sanguigno che permette il trasporto del sangue ossigenato dal cuore a tutto l’organismo.
ARTERIOSCLEROSI
Formazione di ispessimento e restringimento lungo le arterie per accumuli di grasso in circolo.
ARTRITE
Infiammazione di un’articolazione o di più articolazioni (in questo caso si parla di poliartrite).
ARTROSCOPIA
Esame endoscopico per la visualizzazione della cavità intraarticolare.
ARTROSI
Malattia da usura delle articolazioni ; colpisce di preferenza la colonna vertebrale, le anche e le ginocchia.
ASCESSO
Raccolta di pus che può localizzarsi in qualsiasi sede dell’organismo. 
ASCITE
Raccolta di liquido nella cavità addominale.
ASFISSIA
Impedimento meccanico al respiro.
ASMA
Malattia caratterizzata da accessi di intensa difficoltà respiratoria.
ASTENIA
Sensazione soggettiva di indebolimento generale.
ASTIGMATISMO
Condizione in cui la superficie anteriore della cornea* dell’occhio non è perfettamente sferica, per cui si possono vedere sfocate delle linee poste ad un angolo particolare (linee verticali o orizzontali o oblique).
ATASSIA
Patologia caratterizzata da incoordinazione dei movimenti muscolari.
ATEROSCLEROSI
Degenerazione delle pareti delle arterie* per deposito di lipidi*.
ATONIA MUSCOLARE
Diminuzione del tono della muscolatura.
ATRIO
Cavità superiore del cuore, collegata al ventricolo attraverso una valvola.
ATROFIA
Riduzione di volume o logoramento di un tessuto* o di un organo.
AUDIOGRAMMA
Grafico che si ottiene con l’esame audiometrico, dal quale lo specialista valuta le cause e le caratteristiche della diminuzione dell’udito. autismo: disturbo, frequente nella schizofrenia, caratterizzato dalla perdita di interesse per il mondo esterno, chiusura in sé stessi e produzione di fantasie, deliri e allucinazioni.
AUTOSUFFICENZA
Capacità di provvedere a se stessi autonomamente.
AZOOSPERMIA
Mancanza di spermatozoi nel liquido seminale.

 
 
 
Quotidiano Sanità
 
Val d'Orcia News

i turni


 
 
parafarmacia   profumeria   centro benessere   servizi
la parafarmacia profumeria il centro benessere i servizi