Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

     
staffcontattacieventiaziende amiche  
       

 

accademia della farmacia

Dizionario medico

A  B  C  D  E  F  G  H  K  I  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Z

E

ECCHIMOSI
macchia sulla cute dovuta a stravaso di sangue dai vasi ai tessuti
ECCIPIENTE
sostanza aggiunta ai farmaci che è priva di azione curativa
ECLAMPSIA
E’ una delle complicazioni della parte finale della gravidanza 
ECOCARDIOGRAFIA
ecografia del cuore
ECODOPPLER
tecnica basata sull’impiego di ultrasuoni per determinare l’emodinamica del flusso sanguigno
ECOGRAFIA
esame che usa gli ultrasuoni per produrre immagini al fine di visualizzare la struttura di un organo
ECTROPION
rovesciamento dell’esterno della palpebra
ECZEMA  
Stato di irritazione della pelle , che appare arrossata ed è causa di intenso prurito. Colpisce più spesso le mani e corrisponde a una "dermatite da contatto" causata da detersivi (nelle casalinghe) o da cemento (nei muratori) oppure da farina (nei fornai). 
EDEMA  
Anomalo accumulo di liquido simile a siero in tessuti corporei. Può essere visibile -in questo caso appare come gonfiore- o invisibile e locale o generale come nello scompenso cardiaco e nell'insufficienza renale. 
EIACULAZIONE  
Emissione di sperma in coincidenza dell’orgasmo maschile 
ELETTROCARDIOGRAMMA
rappresentazione grafica degli impulsi elettrici del cuore
ELETTROENCEFALOGRAMMA
rappresentazione grafica degli impulsi elettrici prodotti dall’attività del cervello
ELETTROFORESI  
E’ un esame che permette di stabilire e dosare le proteine* contenute nel sangue: aiuta ad accertare eventuali disfunzioni nel fegato. 
ELETTROMIOGRAFIA  
E’ una tecnica che valuta l’attività elettrica di muscoli e contribuisce alla diagnosi di affezioni neuromuscolari. 
EMACROMATOSI  
Malattia caratterizzata da abnorme accumulo di ferro in tutti gli organi. 
EMARTRO  
Raccolta di sangue all’interno di un articolazione; in genere fa seguito ad un trauma*. 
EMATEMESI
fuoriuscita di sangue dalla bocca con il vomito
EMATOMA  
Nel punto in cui si prende un colpo può formarsi una raccolta di sangue. 
EMATURIA  
Emissione di sangue con l’urina: queste possono apparire color rosso sangue oppure color lavatura di carne a seconda della quantità di sangue che contengono. 
EMBOLIA  
Ostruzione da parte di un ammasso di materiale trasportato dalla circolazione del sangue. La particella che provoca l’ostruzione viene chiamata embolo e può essere formato da un coagulo di sangue, una bolla d’aria o di un altro gas, un frammento di tessuto o di tumore, midollo osseo, colesterolo, grasso o altre sostanze di vario tipo. 
EMBOLO
corpo che causa l’occlusione di un vaso in un luogo distante dalla sua sede di formazione
EMICRANIA
dolore che colpisce metà del capo
EMIPLEGIA
paralisi parziale o totale di una metà del corpo
EMOCROMATOSI
colorazione diffusa anomala dei tessuti di origine sanguigna
EMOCROMO
esame che valuta la quantità di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine e controlla il corretto funzionamento del midollo osseo
EMOGLOBINA  
E’ il pigmento dei globuli rossi che trasporta ossigeno . Combinandosi con l’ossigeno nei polmoni si trasforma in ossiemoglobina e sotto questa forma fa respirare le cellule*. E’ una grossa molecola che viene fabbricata nel midollo osseo. 
EMOGLOBINOPATIA  
Termine usato per indicare una vasta gamma di alterazioni genetiche (ereditarie) caratterizzate da errori nella produzione dei componenti principali dell’emoglobina, la sostanza che trasporta l’ossigeno nel sangue. 
EMOLISI  
Processo patologico di accelerata distruzione dei globuli rossi*, che provoca la liberazione di ferro ( poi nuovamente inglobato da altri globuli rossi ), di bilirubina (escreta dal fegato nella bile) e di altri prodotti della rottura di globuli rossi. 
EMOPERITONEO  
Si tratta di una peritonite* determinata dallo stravaso di sangue nella cavità peritoneale. 
EMORRAGIA  
Perdita di sangue da uno o più vasi sanguigni. Può essere interna o esterna. 
EMORROIDE
dilatazione di una o più vene del plesso emorroidario localizzato in corrispondenza dell’ano e del retto
EMOSIDEROSI  
Aumento generale delle risorse di ferro nell’organismo. 
EMOSTATICI  
Farmaci che stimolano la coagulazione del sangue. 
EMOTORACE  
Raccolta di sangue all’interno del torace, più precisamente nel cavo pleurico*, di solito in seguito ad un incidente. 
EMOTRASFUSIONE
trasfusione diretta di sangue nel circolo sanguigno
EMOTTISI
fuoriuscita di sangue dalla bocca, proveniente dalle vie respiratorie, di solito con un colpo di tosse
EMPATIA
capacità di sentire, capire e condividere i pensieri e le emozioni di un altro in una determinata situazione
ENCEFALO  
Principale organo del sistema nervoso* situato nel cranio. E’ l’organo del pensiero, del linguaggio e delle emozioni, ma la sua attività principale è quella di controllare le attività dell’organismo. L’encefalo e il midollo spinale formano il sistema nervoso centrale. 
ENDOCARIDITE  
Infiammazione nell’endocardio, il rivestimento interno del cuore che comprende anche le valvole cardiache. 
ENDOLINFA
liquido contenuto nelle strutture dell'orecchio interno
ENDOMETRIO
tessuto che riveste internamente le pareti dell'utero
ENDOTELIO  
Lo strato di cellule* che riveste interamente il cuore, i vasi sanguigni e i vasi linfatici . Le cellule sono sottili e piatte e formano una superficie liscia, che favorisce il flusso del sangue e della linfa e contribuisce a prevenire la formazione di trombi, coaguli del sangue. 
ENDORFINA
peptide prodotto dal cervello, con azione simile a quella dell'oppio
ENDOSCOPIA
esame che permette la visualizzazione diretta delle cavità corporee mediante l’uso di uno strumento che raccoglie le immagini dell’organo nel quale è introdotto
ENFISEMA  
Perdita di elasticità e dilatazione diffusa degli alveoli* del polmone con riduzione della superficie respiratoria utile. Colpisce precocemente i fumatori più incalliti 
ENTERITE  
Infiammazione dell’intestino tenue* che può essere conseguente ad una infiammazione. 
ENTEROCOLITE  
Infiammazione contemporanea dell’intestino tenue* e del colon*. 
ENURESI
incontinenza di urina, solitamente notturna
ENZIMA  
Proteina* che regola la velocità di una reazione chimica nell’organismo. Esistono migliaia di enzimi , ognuno dotato di una struttura chimica diversa. 
EPATITE  
Malattia infiammatoria del fegato, dovuta in genere a infezione virale. 
EPATITE ACUTA VIRALE 
Infiammazione del fegato legata a lesioni o a morte delle cellule epatiche* provocata da parte di un virus , per esempio il virus dell’epatite A o B , di durata limitata. 
EPATITE CRONICA EVOLUTIVA  
Infiammazione cronica del fegato che può evolvere verso la cirrosi. 
EPATOCITI
cellule che costituiscono il tessuto del fegato
EPATOMEGALIA
aumento delle dimensioni del fegato rilevabile con la palpazione, percussione o per mezzo di ecografia. Epatomegalia è riscontrabile soprattutto in caso di infezioni che coinvolgono l'organo fegato (epatiti virali A, B, C oppure mononucleosi, brucellosi ed altre), malattie sistemiche quali leucemie o linfomi. Altre condizioni patologiche associate ad epatomegalia sono lo scompenso cardiaco destro o malattie caratterizzate da accumulo di prodotti metabolici nelle cellule epatiche (ad es. steatosi epatica)
EPATOPATIA  
Lesioni del fegato spesso provocate da elevato e persistente consumo di alcool che progredisce fino alla cirrosi (epatopatia alcolica). 
EPICONDILITE
detta anche gomito del tennista, è un'infiammazione dei tendini del braccio e dell'avambraccio
EPIDIDIMO  
Lungo condotto tortuoso che collega i vasi efferenti (piccoli condotti che fuoriescono dal testicolo) al condotto deferente,il canale spermatico che conduce all'uretra*. Le cellule* degli spermatozoi prodotte nei testicoli passano lentamente lungo l'epididimo,fi- no al punto in cui sono in grado di fecondare l'uovo. 
EPÌFISI  
Ghiandola* delle dimensioni di un pisello situata all’interno del cervello . Produce un ormone*, la melatonina , che interferisce nella maturazione sessuale: la ghiandola risente degli impulsi che le provengono dalla retina e quindi è condizionata dalla luce esterna . 
EPILESSIA
malattia caratterizzata da alterazioni dell'attività bioelettrica del cervello, che si manifesta con crisi convulsive
EPISTASSI  
Perdita di sangue dal naso. 
EPITELIO  
Rivestimento della mucosa* e della cute. 
EPITELIOMA  
Piccolo tumore della pelle. 
ERISIPELA
malattia infettiva acuta degli strati profondi della pelle, data dallo streptococco
ERITEMA  
Arrossamento della pelle; è un ustione* di primo grado. 
ERITROCITI  
Termine medico per indicare i globuli rossi ( vedere globuli rossi ). 
ERNIA
protusione di un viscere dalla cavità naturale che lo contiene
ERNIA IATALE  
E’ caratterizzata dalla sporgenza di parte dello stomaco verso l’alto nel torace attraverso uno iato , cioè un’apertura presente nel diaframma*. 
ESOFAGITE  
Irritazione ed infiammazione dell’esofago, primo tratto del digerente. Interessa di solito la sua porzione terminale ed è dovuta al riflusso da parte dello stomaco di succhi gastrici. 
ESOFAGO  
Condotto muscolare che porta il cibo dalla bocca allo stomaco. 
ESOFTALMO
protrusione del globo oculare
ESTROGENI  
Ormoni* femminili che guidano nella bambina lo sviluppo dell’apparato genitale femminile. 
ETEROLOGA , fecondazione
procedura di fecondazione effettuata utilizzando seme o ovocita di donatore
EUPEPTICI  
Sostanze o farmaci che aiutano a digerire. 
EZIOLOGIA  
E’ lo studio delle cause delle malattie.

 
 
 
Quotidiano Sanità
 
Val d'Orcia News

i turni


 
 
parafarmacia   profumeria   centro benessere   servizi
la parafarmacia profumeria il centro benessere i servizi